Studio di Psicologia Dallavo
  • Psicologia dell

  • Rimedi per depressione

  • Neuropsicologia

Partecipazione ad un progetto di ricerca in collaborazione con la Scuola di Psicoterapia e Ricerca di Bolzano

aiuto
  • A partire dal mese di luglio è possibile partecipare al progetto sperimentale di ricerca condotto in collaborazione con la scuola di Psicoterapia e di ricerca di Bolzano.
Obiettivi della ricerca.

Lo scopo è quello di approfondire le difficoltà che un caregiver/familiare può incontrare nel lavoro di cura con un proprio caro affetto da demenza.

Procedura e durata.

Ad ogni partecipante sarà richiesto di compilare alcuni questionari. Il tempo richiesto è di circa un'ora.

Partecipazione volontaria e anonimato

La sua partecipazione è ASSOLUTAMENTE VOLONTARIA ed è garantita la tutela dell'anonimato

Trattamento dei dati

I dati raccolti saranno registrati, elaborati, gestiti e archiviati in forma cartacea, automatizzata e informatizzata per le esclusive finalità connesse con la ricerca, in forma assolutamente anonima. I dati, collettivamente raccolti, saranno soggetti ad elaborazione statistica e in questa forma, sempre assolutamente anonima, inseriti in pubblicazioni e/o congressi, convegni e seminari scientifici.

Settimana di prevenzione dell'invecchiamento mentale

Dal 18 al 23 settembre 2017
Settimana di prevenzione dell'invecchiamento mentale

La "Settimana di prevenzione dell'invecchiamento mentale" è una iniziativa di promozione sociale arrivata alla sua IX° edizione. Durante l'iniziativa specialisti di tutta Italia (psicologi, neuropsicologi e geriatri) aprono per una settimana le porte dei loro studi professionali a chiunque ne faccia richiesta, per fare un check-up e valutare lo stato di salute delle attività cognitive.

Perché questa iniziativa? Assomensana (ideatore e promotore dell'evento) prende spunto dalla considerazione che molte persone invecchiano bene fisicamente; ciononostante presentano problematiche cognitive (smemoratezza, disattenzione, disorientamento e via elencando) che compromettono la qualità di vita e alle quali solitamente ci si rassegna. E' sbagliato rassegnarsi. L'evidenza scientifica suggerisce che appropriati esercizi mentali, corretta alimentazione e del movimento fisico permettono di mantenere a un livello costante e ottimale l'abilità, la flessibilità e prestazioni delle funzioni cognitive.

A chi si rivolge l'iniziativa? L'iniziativa si rivolge a chiunque voglia conoscere lo stato di salute delle proprie abilità mentali. Quindi non ci sono vincoli per parteciparvi, salvo volersi prendere cura di se stessi fin da subito.

In cosa consiste il check-up? Il test è individuale, con prove "carta e matita" della durata complessiva di circa 45 minuti. Al termine dei test lo specialista può dare informazioni personalizzate sul funzionamento delle principali attività cognitive, quali memoria, attenzione, concentrazione, linguaggio e così via e fornire suggerimenti su come mantenere in ottima forma le proprie abilità cognitive.

Il check-up è gratuito? Sì! Gli specialisti effettuano il controllo a titolo gratuito per chiunque ne faccia richiesta all'interno della settimana prescelta per l'evento.

Come prenotarsi? Telefonare al numero 335 7530130 o inviare una mail annadallavo

 

Share by: